Interior Design

OBIETTIVI

Il Corso di alta specializzazione si propone di formare figure professionali in grado di interpretare in maniera critica e creativa il rapporto tra oggetti, ambienti e persone. Integra conoscenze di tipo progettuale nel settore dell’arredo, dell’allestimento e del retail alla formazione di base di tipo storico e culturale dell’interior design, dei materiali e delle tecnologie necessaria a svolgere in maniera consapevole la professione di interior designer. 

PUNTI DI FORZA

  1. Il Corso di alta formazione è stato immaginato, creato e progettato da un team di professionisti del settore della progettazione.
  2. Mira alla formazione di una Figura professionale specialistica in un settore di elite e ricercato.
  3. La multidisciplinarietà del percorso passa da un approccio progettuale tradizionale a quello più tecnologico e digitale.
  4. La presenza di docenti  professionisti di consolidata esperienza nel settore garantisce una formazione mirata, completa e di grande qualità.
  5. Certificazioni ISO 9001:2015 spendibile per operare in maniera qualificata e riconosciuta
  6. Project work che ha quale output una pubblicazione cartacea e/o digitale.

METODO DI INSEGNAMENTO

Il corso di Interior Design prevede lezioni teoriche in aula e attività pratiche di laboratorio. È tenuto da professionisti che lavorano nel settore e in studi di progettazione.

Scopri le pagine delle professioni creative Interior Designer

Metodologia e struttura – Il percorso formativo del corso in Interior Design è strutturato in modo da approfondire gradualmente la complessità interna alla questione progettuale e si distingue per essere caratterizzato da binomi concettuali e operativi di riferimento.

I step: Immaginare e rappresentare – Si forniscono le conoscenze culturali di base e gli strumenti necessari per l’avvicinamento alla gestione del processo progettuale, attraverso attività progettuali mirate a far emergere una pratica che coniuga creatività, ricerca, tecnica e attenzione verso la propria identità individuale.

II step:  Conoscere e applicare – Momento centrale del percorso di apprendimento, in cui il metodo, gli strumenti e le conoscenze teoriche vengono sperimentati concretamente attraverso l’applicazione delle specifiche convergenze verso un progetto. Le discipline del piano di studi supportano lo sviluppo delle fasi realizzative del processo progettuale: dal concept, alla fase di sviluppo dell’idea fino alla realizzazione finale, permettendo di acquisire consapevolezza e competenza nelle specifiche aree professionali.

III step: Criticare e proporre – Si affrontano argomenti di complessità crescente e si approfondiscono ulteriormente gli strumenti per l’elaborazione e l’adeguata comunicazione di un progetto. Viene sviluppata maggiore autonomia progettuale e la necessaria dimensione critica individuale per formulare propri percorsi di ricerca e proposta.

MODULO 1 

Placement (16 ore)

-Punto di incontro tra i ragazzi e il mondo del lavoro per intensificare i rapporti con le aziende del tessuto economico locale e nazionale, istituzioni, associazioni e più in generale tutti gli attori esterni, al fine di promuovere e accompagnare l’inserimento nel mondo del lavoro di studenti e laureati dell’Università degli Studi di Basilicata. 

Normativa (16 ore)

Cenni sulla normativa vigente di settore 

Le origini dell’interior design (8 ore)

-L’architettura moderna del secolo scorso ha avuto origine dalle questioni inerenti la qualità degli spazi interni. 

-Le spinte più profonde al rinnovamento delle logiche del progetto, infatti, si sono determinate attorno alla questione dell’abitare. 

Cultura del progetto e composizione(24 ore)

-La locuzione interior design (o architettura degli interni, o arredamento)

-Qualità funzionale, estetica o tecnica degli spazi interni dell’architettura

Cultura e rilevanza sociale, legame con l’economia del settore

 Materiali e tecniche per il progetto d’interni (16 ore)

– Scelta delle soluzioni materiali e tecnologiche

– Soluzioni ad alto valore aggiunto rende possibile conferire funzioni mirate e qualità sostanziali a strutture, superfici, involucri e spazi, contribuendo a definire l’identità del progetto d’interno o architettonico. 

Tecnologia dei materiali (8 ore)

Dal punto di vista progettuale i  materiali devono essere studiati secondo un approccio che combina la dimensione tecnologica, l’esperienza sensoriale, i linguaggi espressivi e considerazioni sull’impatto ambientale.
Il corso intende fornire una conoscenza adeguata dei nuovi materiali e delle soluzioni innovative oggi a disposizione di architetti, interior designer e professionsiti, oltre ad una numerosa serie di approfondimenti sulle qualità delle superfici e della loro interazione con lo spazio e con chi lo fruisce. Si tratta di una lettura approfondita e trasversale, in termini di cultura del progetto, delle diverse categorie materiche utili all’interior architecture. 

                                 

MODULO 1.2  

Design e Moda (24 ore)

-Cenni di storia della moda dall’ottocento fino ai giorni nostri 

-Collegamenti tra arte, moda e arredamento

-Approfondimenti sulle maison che hanno creato una linea per la casa

-Archistar e boutique

-Spiegazione della figura dell’Art director

-Set designer: cos’è e che ruolo ha nella moda.

-Cos’è l’Armocromia

-Come la teoria del colore è applicabile all’ambiente che ci circonda

-Excursus tra i fotografi che hanno fatto la storia

-Moda come linguaggio 

-Approccio sociologico alla moda 

-Moda e subculture giovanili

-Il “made in italy

 

Color design  (24 ore)

– Composizione e scomposizione del colore
– Attributi del colore: tonalità, luminosità, saturazione
– Sintesi additiva
– Sintesi sottrattiva
– Colori primari, secondari, terziari
– Il cerchio cromatico
– Il valore sociale del colore
– Colori da interno e da esterno
– Uso corretto del colore nel settore dell’edilizia
– Sistemi di notazione cromatica
– Munsell
– Ncs
– Ral
– Pantone
– Il sistema work in colors 

Light design (16 ore)

– Fondamenti di illuminotecnica a partire dalle grandezze fotometriche fornendo le competenze per la loro misurazione.

– Ideare, disegnare e realizzare, a partire da un brief iniziale, un prodotto di illuminazione.

Moadboard (16 ore)

-Come creare una tavola di stile

-Attraverso la moodboard si realizza una mappa in grado di restituire una visione d’insieme, in anteprima, del concept creativo

 

MODULO 1.3  

Forniture design (24 ore)

-Ricerca del brand nel design, metodi per una scelta coerente.

-Brand dei materiali di finitura, del mobile, di complementi d’arredo o di oggetistica.

 

Il mondo dell’interior design (16 ore)

– Legame armonico tra l’edificio e i suoi abitanti, dalla casa all’ufficio al ristorante. – – Creare ambienti originali in cui vivere ed abitare

– Indoor del design

– Outdoor del design

Laboratorio di progettazione (24 ore)

– Ascoltare le esigenze del cliente

– Progettare gli spazi nel dettaglio

– Disegnare arredi su misura

– Ideare uno stile personalizzato

 

MODULO 2  

Dal disegno bidimensionale alla modellazione tridimensionale e parametrica (32 ore)
– Cenni preliminari e basi di AutoCAD e Revit Architecture
– Esplorazione dell’interfaccia grafica e funzionamento dei comandi
– Comandi di base
– Visualizzazioni del progetto
– Creazione e gestione del file dwg
– Importazione del dwg
– Creazione dei Livelli 

Elementi architettonici di base
-Creazione e modifica di muri
– Inserimento di porte e finestre
– Inserimento e modifica di oggetti da libreria
– Quote e annotazioni
– Altri oggetti (solai, tetti, controsoffitti, scale, rampe, ringhiere, facciate continue)
– Creazione di un edificio multipiano e copia degli elementi nei livelli 

Personalizzazioni degli elementi architettonici
– Definizione dei materiali per gli elementi architettonici
– Creazione di Muri, Solai e Tetti personalizzati e multistrato
– Modellazione di elementi personalizzati
Planimetrie
– Creazione del terreno come superficie topografica
– Divisione delle superfici, creazione di sottoregioni
– Piattaforme ed elementi di planimetria
– Inserimento di elementi di planimetria
– Importazione di curve di livello da dwg
Viste di progetto
– Uso dei Livelli
– Creazione di nuove viste
– Piante dei pavimenti e dei controsoffitti
– Creazione di piante tematiche
– Creazione di prospetti e sezioni
– Creazione di spaccati assonometrici e viste prospettiche
– Creazione di particolari costruttivi e viste di dettaglio 

Introduzione alle famiglie parametriche e documentazione del progetto
– Gestione della documentazione di progetto
– Abachi e tabelle di computo
– Gestione di aree e locali, schemi colore 

-Proprietà e modelli di vista
-Grafica degli oggetti
-Creazione di un cartiglio personalizzato
-Creazione PDF e modalità di stampa
-Esportazione di una tavola in DWG per Autocad 

Rendering e animazione fotorealistica
– Interfaccia utente di Lumion 

– Settaggi base, scelta dei template e navigazione interattiva all’interno dell’ambiente tridimensionale
– Cmorfologia del contesto, strumento sole e strumento paesaggio

– Creazione e gestione dei Livelli
– Principali strumenti a disposizione del software per una corretta importazione di un modello tridimensionale
– Uso e gestione degli strumenti dell’ambiente contestuale: paesaggio, acqua, oceano ed erba
– Applicazione dei materiali agli oggetti importati
– Editor materiali, modifica interattiva delle proprietà (mappa, trasparenza e riflessione)

 – Oggetti di contestualizzazione e librerie tematiche: vegetazione, veicoli, persone, effetti speciali
– Creazione di un edificio multipiano e copia degli elementi nei livelli
Ambiente fotografico e animazione
-Strumento Fotografia per rendering in real-time
-Gli effetti fotografici: Studio solare, Global Illumination, Ombre e Riflessioni 
-Strumento Filmato con movimenti e percorsi di camera

-Gestione del movimento di oggetti, del traffico veicolare e di masse di persone —– Scene di interno: gestione e controllo delle luci artificiali

 

MODULO 3  

UNI EN ISO 19011:2018 (16 ore)

  • I diversi tipi di Audit: Interni Vs esterni;
  • Norme per l’accreditamento;
  • Organismi di Certificazione ed iter certificativo;
  • Il processo di audit sul campo: dall’incarico al rapporto di audit;
  • Risk Management System ed impostazione Norme sui Sistemi di Gestione 
  • Higt Level Structure;
  • Le informazioni documentate nel nuovo approccio dei Sistemi di Gestione;
  • La conduzione dell’attività di Audit;
  • Esami

Il programma, i contenuti, le competenze dei docenti, le prove d’esame ed i casi studio sono stati definiti in modo da soddisfare le prescrizioni del Regolamento RG-02 AICQ-SICEV con Riconoscimento n°57.

È previsto il rilascio di un attestato di frequenza e, in caso di esito positivo dell’esame finale, di un attestato di superamento corso.

 

UNI EN ISO 9001:2015 (24 ore)

  • Introduzione alla norma UNI EN ISO 9001:2015;
  • La famiglia delle norme ISO 9000;
  • Contesto dell’Organizzazione;
  • Leadership e Focalizzazione sul cliente;
  • Pianificazione e Risk Based Thinking; 
  • Azioni per affrontare il Rischio e Opportunità;
  • Obiettivi per la Qualità e Pianificazione per il loro raggiungimento;
  • Processi di supporto;
  • Attività operative;
  • Valutazione delle prestazioni;
  • Miglioramento;
  • Esami

Il programma, i contenuti, le competenze dei docenti, le prove d’esame ed i casi studio sono stati definiti in modo da soddisfare le prescrizioni del Regolamento RG-02 AICQ-SICEV con Riconoscimento n°63.

È previsto il rilascio di un attestato di frequenza e, in caso di esito positivo dell’esame finale, di un attestato di superamento corso.

 

MODULO 4  

Web Marketing (80 ore)

Il modulo in Web Marketing permetterà ai partecipanti di acquisire conoscenze per impostare e/o ottimizzare il sistema online per la promozione della propria attività, con la selezione dei                social e delle piattaforme più adatti, la redazione dei primi contenuti e del primo piano editoriale, la valutazione delle alternative possibili e degli strumenti di advertising commisurati al proprio budget. Le skills acquisite consentiranno di aprire nuovi sbocchi professionali come consulente e/o dipendente all’interno di studi e aziende del settore dell’Interior Design.

  • Introduzione al Digital Marketing 
  • Strategia di marketing nell’interior design
  • Serve un sito web? Di che tipo?
  • Raccontarsi online (Blog, SEO e Social Media)
  • I social network da utilizzare 
  • Spingere e tirare: strumenti e metodi di advertising online e SEM
  • Informare e non spammare, strumenti e metodi di e-mail marketing
  • Scrittura per il web
  • L’importanza del Visual nel Digital Marketing
  • Gestione del tempo, automatizzazione e indici di controllo

 

MODULO 5  

Tutela dei dati: politiche e procedure per la gestione della privacy (24 ore)

  • L’evoluzione del concetto di Privacy e il quadro normativo UE; 
  • Disposizioni generali e definizioni del Regolamento UE 2016/679; 
  • I nuovi principi del GDPR;
  • Data Breach, le autorità di controllo, le sanzioni amministrative e penali;
  • Come cambia l’informativa agli interessati (clienti, dipendenti, etc); 
  • Il consenso: cosa cambia;
  • I diritti degli interessati;

Sistemi digitali per la gestione delle informazioni (16 ore)

  • Gestione degli accessi ai sistemi e alle reti;
  • Principali tecniche di attacco alla sicurezza informatica;
  • Organizzazione e gestione della sicurezza informatica;
  • Gestione informatizzata della documentazione;

Disoccupati/inoccupati, residenti in Basilicata, in possesso di:

  • Laurea triennale
  • Laurea specialistica
  • Laurea magistrale e/o vecchio ordinamento

PC, Videoproiettore, Stampanti formato A3, tavoli disegno e tavoli laboratorio, etc.

Le opportunità nel settore spaziano dall’inserimento presso aziende di produzione, con propri centri di ricerca o strutture di progettazione interna, all’esercizio della libera professione della disciplina del Design negli ambiti applicativi propri dell’Interior Design, del Product Design, dell’Exhibition Design, del Fashion Design, del Graphic Design (e della Comunicazione in genere), del Food Design, del Landscape Design, del Packaging Design, del Set Design, dell’Urban Design, del Public Design, dell’Automotive Design, dello Yacht Design, del Service Design, etc. Le figure lavorative, sempre più settoriali, si legheranno indissolubilmente alle realtà produttive caratteristiche del territorio attraverso partnership intraprese già all’interno del Master con aziende nazionali e internazionali.

Aziende ospitanti:

Studio Consularc/Architetto Mariangela Romaniello – Potenza

Edil Center Sabia srl – San Nicola di Pietragalla (PZ)

Luci e Forme snc – Potenza

Ville & Loft – Tito scalo (PZ)

MSD Design di Maria Santopietro – Potenza

 

 

  • null

    CHIAMA SUBITO PER
    INFORMAZIONI:
    346.4145856
    0971.473968

  • null

    Agevolazioni fino al 100%
    per la partecipazione

1 Step 1
Contattaci
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder

Share This Course